Giornate dei Castelli aperti, palazzi e borghi medievali aperti 2016

Giornate dei Castelli aperti, palazzi e borghi medievali

Domenica 5 Giugno 2016

 

Domenica 5 giugno ultima occasione per scoprire i tesori della pianura bergamasca con  le “Giornate dei castelli, palazzi e borghi medievali  2016”. In un’unica giornata 7 comuni apriranno le porte dei loro manieri, promuovendo visite guidate ai beni di interesse storico culturale che solitamente non sono fruibili al pubblico. Inoltre sono numerosi anche gli eventi, le mostre, i mercatini e i laboratori per bambini organizzati in corrispondenza della giornata. A cominciare dal comune di Torre Pallavicina che nelle sontuose stanze del Palazzo Barbò ospita la mostra di arte contemporanea “Un racconto in 6 stanze” unitamente a laboratori creativi per bambini e giochi a squadre nel parco adiacente. Nell’Antica Piazza d’Armi del Castello di Malpaga invece si terrà il “Dejavu market” con la possibilità di un’intera giornata alla scoperta di accessori vintage, bijoux, prodotti handmade con spazi dedicati ai più piccoli. A Urgnano i visitatori saranno accompagnati alla scoperta della prestigiosa Rocca Albani e il suo caratteristico giardino pensile, mentre a Pagazzano in mostra l’imponente tornio e il Museo archeologico delle grandi opere. Nel comune di Martinengo visite guidate attraverso il borgo colleonesco con i suoi caratteristici portici quattrocenteschi e gli affreschi del monastero di Santa Chiara. A Brignano Gera d’Adda i visitatori potranno visitare le stanze del rinomato Palazzo Visconti con l’esposizione permanente delle “Maschere dei Visconti”. A Romano di Lombardia, oltre alla visita del suggestivo borgo storico,  possibilità di visitare  il Museo di Arte e Cultura Sacra con la mostra “Misericordiae Vultus”.
Si ricorda che nella giornata del 5 giugno non sarà possibile visitare il comune di Cologno al Serio.

Si ricorda che i visitatori sono liberi di pianificare il proprio percorso in base agli orari di apertura, senza obbligo di visitare tutti i comuni in una sola giornata.
Ogni visita durerà circa un’ora. Di seguito i dettagli sui ritrovi, sulle visite e sugli eventi in occasione dell’apertura. Prenotazione non obbligatoria ma consigliata per gruppi numerosi e per il castello di Pagazzano. Vedi di seguito i dettagli relativi ai singoli comuni.

Tutti gli aggiornamenti sugli orari e sulle iniziative saranno pubblicate sul sito: www.bassabergamascaorientale.it  oppure telefonare all’ufficio Iat-Pro Loco Martinengo allo 0363/988336 (lun-sab, dalle 9 alle 12). Email: info@bassabergamascaorientale.it

Di seguito i dettagli degli orari, dei costi e le iniziative di ogni comune:

Torre Pallavicina: visite dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 (costo 5€ – gratis fino ai 12 anni)

Martinengo: visite dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 (costo 3€ – gratis fino ai 12 anni)

Malpaga: visite dalle 10 alle 18 (costo 7€ adulti – 4€ dai 6 ai 12 anni – gratis fino ai 5 anni)

Pagazzano: visite dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.30, costi e prenotazioni online

Romano di Lombardia: visite dalle 15 alle 17 (costo 3€ – gratis fino ai 12 anni)

Brignano: visite solo alle 15 e alle 16.30 (costo 7€ con gratuità fino a 12 anni e oltre i 65 anni)

Urgnano: visite dalle 14.30 alle 18.30 ( costo 3€-gratis fino ai 12 anni)

Tutti gli aggiornamenti su: www.bassabergamascaorientale.it

 

COSA VISITARE

Borgo di Torre Pallavicina:

- Visita all’interno delle sontuose stanze di palazzo Barbò con l’allestimento della mostra di arte contemporanea  “Un racconto in 6 stanze”

- Visita all’adiacente Torre di Tristano

- Apertura al pubblico del grande parco verde del palazzo

- Visite guidate dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, ultimo ingresso 17.30

Fino al 17 luglio  sarà possibile visitare la mostra di arte contemporanea “ Un racconto in 6 stanze”  curata da Angela Madesani  all’interno del Palazzo. Sette gli artisti internazionali della galleria Studio la Città di Verona, presenti con opere e installazioni. Domenica 5 giugno il costo della visita alla mostra, al palazzo e alla torre è di 5 € , gratis fino ai 12 anni.
Verranno poi proposti laboratori creativi per i bambini e, tempo permettendo, giochi a squadre nell’adiacente parco.

L’entrata principale del castello si trova sulla strada provinciale Pumenengo – Soncino, di fronte al ponte che porta al fiume Oglio.

www.comune.torrepallavicina.bg.it

Martinengo:

La visita dell’antico borgo di Martinengo, di origine romana, prevede un itinerario che comprende:

- i resti della torre del castello di origine altomedievale

- i caratteristici portici quattrocenteschi di Via Tadino e la casa del capitano Colleoni

- il monastero di Santa Chiara, fondato da Bartolomeo Colleoni, con all’interno uno splendido ciclo di affreschi dipinti dal “maestro di Martinengo”

Per tutta la giornata lungo i portici di via Tadino si svolgerà il  mercato dell’antiquariato e del collezionismo. Numerosi gli espositori presenti, dai banchi di mobili antichi, ai giochi di un tempo, a collezioni di francobolli e cartoline.

Orari delle visite al centro storico:  ogni ora dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, durata 1 ora. Ritrovo presso la nuova sede della Pro Loco in Via Allegreni, 33 (centro storico).

.www.martinengo.org

Castello di Malpaga:
-Visita con l’innovativa app “ Malpaga Castle Experience” all’interno delle splendide sale del castello arredate con ricostruzioni di mobili d’epoca e affrescate da famosi artisti del 1400, 1500 e 1600.

-Il castello è aperto dalle 10 alle 18, ultimo ingresso ore 17,00. Costo della visita è di 7 euro per adulti e 4 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni, gratuito fino a 5 anni. Durata della visita: un’ora. Ritrovo di fronte al castello in piazza castello a Malpaga (Cavernago).

- In occasione della giornata nella Piazza d’Armi del castello dalle 10 alle 21 si terrà il Dejavu Market per una giornata alla scoperta di accessori vintage, arredi, bijoux, vinili, modernariato e molto altro ancora. La piazza d’Armi sarà allestita con un’area bimbi piena di attività ludiche e musicali con il Music Bubble show. Grande novità per gli eventi del castello sarà la musica live con la presenza di Tao, ideatore del progetto TAO LOVE BUS  ovvero il primo rock’n’roll tour in movimento a bordo di un pulmino unitamente alla possibilità di effettuare una lezione gratuita di chitarra ( durata 15 min dalle 15 alle 16 e dalle 18 alle 19). Inoltre sempre all’interno della Piazza d’Armi possibilità di vivere l’esperienza di farvi un tatuaggio di piccola e media dimensione  senza appuntamento e con la massima professionalità su un pulmino Volkswagen .

- www.castellomalpaga.it

Borgo di Romano di Lombardia:

-Visita dall’esterno della Rocca con la sua massiccia costruzione caratterizzata da quattro imponenti torri e da un cortile interno.
-Visita alla Casa Museo del tenore Giovan Battista Rubini
-Visita al centro storico con i caratteristici “portici della Misericordia”, il cimitero Vecchio e il Palazzo della Ragione
Visite dalle 15 alle 17 della durata di un’ora. Ritrovo davanti alla Rocca in piazza della Rocca.

- visita al M.A.C.S.- Museo di Arte e Cultura Sacra- con biglietto ridotto a 3,00€, sono inoltre sempre disponibili le audio guide gratuite del percorso museale.

Fino al 10 luglio sarà possibile visitare la mostra “MisericordiaeVultus: Capolavori fiamminghi del Banco Popolare” allestita presso Sala Mons. Alberti con i seguenti orari:Sabato, Domenica e festivi dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00, ingresso gratuito.

www.comune.romano.bg.it

 

Rocca di Urgnano:

- Visita completa del Castello Albani a cura dell’Associazione Promo Urgnano (APU)

Il tour comprende:

•    La “Sala dei Satiri”, così denominata per gli affreschi sulla cornice superiore delle pareti;

•    La “Sala Rossa”, ampia e arricchita da un meraviglioso soffitto in legno a cassettoni e da un monumentale camino in pietra;

•    La “Sala delle Grottesche”, sulle cui pareti si ammirano affreschi di soggetto mitologici del XVI secolo e Il “Passaggio degli Ovali”, così detto per i dipinti di tale forma che ritraggono il castello    La “Sala degli Stemmi”, riccamente affrescata con stemmi nobiliari, tra i quali spiccano quello dei Tasso e quello di Papa Pio V e la “Sala Pio V”, nel Mastio, dove, secondo la tradizione, dormì Fra Michele Ghisleri, ospite nella rocca e successivamente eletto Papa;

•    Il “Giardino Pensile”, arricchito dal vialetto delle statue “Grottesche” e il “Cortile del Pozzo”.

 

Visite dalle 14.30 alle 18.30 della durata di un’ora con partenza ogni mezz’ora, ultimo ingresso 18:00.

Ritrovo davanti alla Rocca entrata in via Rimembranze Urgnano.

Durata della visita: 1 ora

Ingresso: € 3,00. Bambini fino ai 12 anni gratuito.

 

www.urgnanoturistica.it

Palazzo visconteo di Brignano:

-Visita guidata a Palazzo Visconti, edificato nel XVI secolo, con analisi e lettura iconografica degli

affreschi seicenteschi e settecenteschi, con particolare attenzione alla componente mitologica delle

decorazioni

- Presentazione della figura di Francesco Bernardino Visconti (l’Innominato dei Promessi Sposi) e della famiglia Visconti

- esposizione permanente “Le maschere di Palazzo Visconti”, sculture lignee del XVII sec. Visita solo alle 15.00 e alle 16.30. Alle ore 17.00 percorso multimediale interattivo.

Ritrovo di fronte al Palazzo in via Vittorio Emanuele II, n. 36 Brignano Gera D’Adda.

www.brignanoproloco.com

Castello di Pagazzano:

-Visita agli spazi del castello restaurati compresi quelli ove sono state allestite riambientazioni correlate alla civiltà contadina

- visita degli spalti del Castello e del Parco attraverso la ponticella lignea mobile

- visita del Museo Multimediale “Castelli di confine”

- visita al MAGO, Museo Archeologico Grandi Opere (solo su prenotazione)

Orari di apertura dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.30, ultimo ingresso 17.30.

Durata della visita: 1 ora. Ritrovo di fronte al castello in piazza Castello. Costi e prenotazioni online.

È obbligatoria la prenotazione online della visita scegliendo il percorso di interesse (visita completa Castello e Musei o visita solo ai Musei)

www.castellodipagazzano.it

Tutti gli aggiornamenti su: www.bassabergamascaorientale.it

 

 

15 thoughts on “Giornate dei Castelli aperti, palazzi e borghi medievali aperti 2016